I MIEI LIBRI

Profumo di niente

Perdere l’olfatto e riscoprire i propri sensi.

Cover DErrico_Profumo.jpg
 
virgolette_edited_edited_edited.png
virgolette_edited_edited_edited.png

Sarebbe più accurato parlare non di “perdita”, ma di “alterazione” dell’olfatto: la perdita sancisce un vuoto, mentre l’alterazione apre alla trasformazione. Una prospettiva di mutamento che può spaventare, ma che è anche (ri)scoperta.

C’è chi non sente gli odori fin dalla nascita, chi li percepisce in modo alterato e chi ha perso l’olfatto a causa di un incidente o di un’infezione, come nel caso di Covid-19. Queste persone non sono poche: le stime parlano del 5 per cento della popolazione mondiale, percentuale che sale a circa il 20 per cento sopra ai 60 anni, e supera il 60 per cento dai 70 anni in poi. Eppure passano in sordina. Questo libro parla di tale assenza, del legame tra il senso dell’olfatto e le nostre abitudini, ma dal punto di vista di chi gli odori non li può sentire.

Cosa perdiamo quando perdiamo l’olfatto? Cosa si prova? È realistico pensare un giorno a delle protesi per annusare? E i kit di training olfattivo funzionano davvero?

Combinando studi scientifici, storie individuali e piccoli esercizi sensoriali, il libro offre informazioni essenziali e comprensibili a chi, vivendo in un mondo senza odori può sentirsi smarrito o spaventato. Al tempo stesso, ci rivela come il nostro sistema percettivo sia più complesso e integrato di quanto immaginiamo, mostrandoci l’importanza di un senso antico e ancora misterioso.

Disponibile e ordinabile in tutte le librerie fisiche e online, oppure:

 

I MIEI LIBRI

Cover DErrico_sensoperfetto copia.jpg

Il senso perfetto

Mai sottovalutare il naso

virgolette_edited_edited_edited.png
virgolette_edited_edited_edited.png

Un viaggio esplorativo attraverso i talenti del nostro naso e del nostro cervello olfattivo, per capire come e perché il nostro senso più dimenticato e bistrattato è anche quello più intimo e selvaggio.

Il Dipartimento della difesa degli Stati Uniti da anni lavora a un’arma offensiva (e non letale) a base di odori capaci di creare il panico. Nel 2018 la Global Industry Analysts ha stimato in 45 miliardi di dollari il giro d’affari annuale dell’industria dei profumi. Insomma, quello che ruota attorno al nostro naso, a quanto pare, è una cosa seria. Ma come funziona questo nostro senso così raffinato e complesso e al tempo stesso istintivo ed emozionale?

Perché abbiamo due narici? Cos’è il marketing olfattivo? È vero che si possono sentire più di 10.000 odori?

Tra ricerca scientifica e tante curiosità, un viaggio alla scoperta dei talenti del naso umano, descrivendo qualità poco note e sfatando alcuni miti, come l’idea che l’uomo abbia un olfatto poco sviluppato.

Disponibile e ordinabile in tutte le librerie fisiche e online, oppure: